Dietro la campagna elettorale del partito 99% c’è un’agenzia Usa che ha lavorato per Obama

Il nuovo partito salito alle cronache per la campagna pubblicitaria di denuncia e innovativa – 99% – Voce del Popolo – ha assunto una prestigiosa media agency statunitense, la AKPD, per contribuire alla sua campagna elettorale, ha scritto il quotidiano Hospodarske Noviny venerdì. La AKPD ha anche fatto campagna pre-elettorale per il Presidente americano Barack Obama, che certamente lo ha aiutato a raggiungere il risultato, ha scritto il quotidiano. Secondo i sondaggi, il partito 99% sta bussando alle porte del Parlamento e ha relativamente buone chances di riuscire – tra un mese, il 10 marzo – a varcare la soglia del 5% richiesto dalla legge.

La cosa non si doveva sapere in giro, tanto che un rappresentante del partito, Pavol Pavlik, pur dando conferma in via confidenziale al giornale, ha chiesto di non pubblicarla. La leader del partito Anna Dusatkova ha detto prima di non saperne niente, poi ha inviato al giornale una dichiarazione attestante che questa informazione è una bugia, che lei considera un attacco incredibilmente volgare sulle persone del partito.

Non si sa quanto la massiccia campagna in corso in Slovacchia sia costata. Il vice-presidente di AKPD, Joe Goldberg, ha detto al quotidiano che non può confermare né smentire l’informazione.

(Fonte HNonline)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.