Il Governo slovacco approva le scuse alla Malinova per le indagini falsate

L’Ufficio del Governo pubblicherà delle scuse a mezzo stampa per Hedviga Zakova (nata Malinova), la studentessa slovacca di etnia ungherese che fu accusata dalla Polizia di mentire dopo la sua denuncia di un’aggressione che ha subito a Nitra nel 2006. Il Governo ha deciso di fare pubblica ammenda nella seduta di mercoledì a seguito della decisione già presa nel settembre 2011, in approvazione di un accordo riguardante il procedimento legale della Zakova-Malinova contro lo Stato.

L’accordo obbliga il Governo a pubblicare le sue scuse sulla stampa. La Zakova quindi farà cadere le accuse della sua azione legale presso la Corte europea dei diritti dell’uomo per gli errori che lei ritiene siano stati commessi in Slovacchia nel corso dell’inchiesta.

Il caso risale al 2006, quando Hedviga Malinova era studente universitaria a Nitra. Lei denunciò un’aggressione subita mentre stava parlando al telefono cellulare in lingua ungherese. L’indagine sul caso è stata rapidamente sospesa, e successivamente abbandonata; l’allora Ministro degli Interni Robert Kalinak (Smer) sostenne che la ragazza si era inventata tutta la storia. Nel 2007 è stata accusata di falsa testimonianza, ma il caso in seguito si perse in discussioni su prove e testimonianze di esperti e non è mai arrivata dinanzi ad un giudice.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.