A Treviso il 6 febbraio il ruolo chiave dell’Italia nella nascita della Ceco-Slovacchia

A complemento della mostra sui legionari cecoslovacchi durante la Grande Guerra che è aperta fino al prossimo 10 febbraio nel foyer della Provincia di Treviso, c’è un appuntamento interessante da segnalare la prossima settimana per chi si interessa di storia e in particolare di quella delle relazioni internazionali e del centro-Europa.

Nella mattinata del 6 febbraio, infatti, si tiene nell’Auditorium della Provincia un convegno internazionale dal titolo “L’Italia e la nascita della Ceco-Slovacchia”, che intende far luce sul ruolo di primo piano che ebbe il Regno d’Italia nella creazione di quel territorio “rubato” all’Austria-Ungheria in disfatta che divenne la Ceco-Slovacchia, sesta potenza economica mondiale tra le due guerre e all’avanguardia in molti settori.

Al convegno sono previsti interventi del prof. Francesco Leoncini, presidente del Centro di documentazione storica sulla Grande Guerra di San Polo (TV) e studioso dell’Europa Orientale con cattedra all’Università Ca’ Foscari di Venezia; del curatore della mostra Eugenio Bucciol, che a lungo visse a Vienna dove tra i primi scavò tra gli archivi di guerra rinvenendo molti preziosi documenti sul periodo esaminato; di Sergio Tazzer, scrittore e saggista, fino a pochi mesi fa conduttore della nota trasmissione settimanale di Radio Rai “Est Ovest” dedicata all’Europa Centro-Orientale; e del colonnello Milan Bachan del Ministero della Difesa ceco.

Cosa: Convegno “L’Italia e la nascita della Ceco-Slovacchia”
Quando: 6 febbraio 2012, ore 9:30
Dove: Provincia di Treviso, via Cal di Breda 116, Auditorium

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google