Epidemia di sifilide a Trebisov, i rom sono i maggiori colpiti

Boom negli ultimi due anni del numero di casi di sifilide riportati nel distretto di Trebisov (regione di Kosice). Nelle statistiche del capo dell’ufficio igiene locale Jozef Sladek sono i rom la fascia di persone più colpita. Nel 2009 c’erano appena cinque casi di sifilide nel distretto di 105 mila abitanti – e gli anni prima ancora di meno – il numero è salito a 51 nel 2010 e a 56 nel 2011. Sono numeri troppo alti, ha detto Sladek, «credo si tratti di epidemia», sottolineando che con questi numeri, i conti di Trebisov mostrano ben il 20% del numero totale di casi di sifilide riportato in Slovacchia.

Secondo Sladek la sifilide si è verificata in sette villaggi, mentre nella città di Trebisov (con una popolazione di 23 mila abitanti) ci sono stati 47 casi. «Il fatto più grave è che di questo numero, 40 casi sono stati riportati in un insediamento rom con una popolazione ufficiale di 3.000 persone», ha detto. Ufficiosamente, la popolazione raggiunge i 5.000, con condizioni economiche, sociali e sanitarie disastrose, ha aggiunto.

Sladek ha sottolineato che i dati ufficiali potrebbero sottovalutare la situazione attuale. «In questo insediamento vivono prostitute di 15 e 16 anni che possono diffondere l’infezione».

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google