Gorila, Babis: tutti sapevano che cosa succedeva tra le grandi aziende e i funzionari di Stato

Le persone che entrano in politica, ha detto il businessman multimilionario slovacco Andrej Babis in una mini-intervista per Hospodarske Noviny, lo fanno principalmente per arricchirsi. Secondo Babis, l’uomo più ricco in Slovacchia e Repubblica Ceca, patron della holding Agrofert, gli imprenditori sapevano di pratiche come quelle descritte nel documento ‘Gorila’ legata alle liasons del gruppo finanziario Penta da parecchio tempo.

«È ben noto che Penta ha acquistato un terreno vicino all’aeroporto di Praga e ha guadagnato diversi miliardi di corone [ceche] dall’affare. Tutti sapevano che si trattava di una operazione non standard», ha detto Babis, che ha ricordato del resto le rivelazioni riguardanti l’ex Ministro delle Finanze slovacche Jan Pociatek (Smer-SD) quando passò una vacanza su uno yacht privato di proprietà del gruppo finanziario J&T proprio nel periodo in cui la Banca europea si stava preparando ad annunciare il tasso di conversione dela corona slovacca per l’ingresso del Paese nell’euro. Secondo il quotidiano, J&T sembrerebbe aver fatto un grosso profitto con l’acquisto a quel tempo di corone slovacche.

«Questi gruppi finanziari hanno un’influenza immensa in Slovacchia, ma se è così estrema come descritto nel documento Gorila, allora è scioccante e preoccupante», ha detto Babis, che già mesi fa si era scagliato a tutto vapore contro il mondo politico della Repubblica Ceca (dove vive) per l’elevato livello di corruzione esistente.

Babis non ha saputo comunque dire quale sia la ricetta per ridurre il livello di corruzione in Slovacchia. «Questa è una domanda difficile. I normali affari sono una cosa, gli affari con lo Stato sono un’altra». Il problema, stabilisce Babis, è che «la corruzione è diventata la regola», pertanto, secondo lui, chi entra nella politica attiva dovrebbe chiaramente dichiarare all’inizio i propri beni. In un articolo a lato dell’intervista, secondo la citazione dell’agenzia Tasr, il quotidiano HN avrebbe scritto anche che Babis ritiene che quasi nessuno parla di tangenti specifiche date a politici e funzionari statali, in quanto le aziende hanno paura di essere escluse dalle commesse statali. Nessun politico di alto rango è mai stato condannato e messo in prigione per corruzione, ha sottolineato, ha aggiunto Babis, che ha recentemente istituito in Repubblica Ceca l’associazione civile ANO 2011, che critica la corruzione e che Babis stesso non esclude possa divenire un giorno un partito politico.

(Fonte HN)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google