La Polizia slovacca collaborerà con l’FBI nel caso Megaupload

Il Federal Bureau of Investigation (FBI) ha chiesto alla Polizia slovacca di aiutarla a trovare il 35enne slovacco Julius Bencko, di Kosice, nel caso internazionale Megaupload. Bencko è accusato negli Stati Uniti di appartenere a un gruppo criminale che avrebbe commesso gravi violazioni del diritto d’autore tramite il server internet Megaupload.com.

Il portavoce della Polizia Michal Slivka ha ammesso che è arrivata dagli Stati Uniti una richiesta ufficiale di cooperazione per il Corpo di Polizia slovacco, e ha informato che la Polizia ha intenzione di cooperare, come ha sempre fatto in altri casi nel quadro delle leggi vigenti.

Oltre a Bencko, che era il graphic designer del portale Megaupload, farebbero parte del gruppo tre tedeschi, un estone e un uomo con cittadinanza olandese e neozelandese. La Polizia in Nuova Zelanda ha già arrestato il leader del gruppo, il programmatore informatico tedesco, e fondatore di Megaupload, Kim Dotcom.

I sei uomini sono accusati dalle autorità statunitensi di aver facilitato il download illegale di film, musica e altri contenuti protetti da copyright tramite il sito internet Megaupload.com, con un danno stimato in 388 milioni di euro.

L’operazione ha dato come risultato immediato l’oscuramento da parte delle autorità del sito Megaupload, del sito fratello Megavideo e di altri indirizzi web che fanno parte del gruppo. Al che il gruppo internazionale di hacker Anonymous ha reagito attaccando e mettendo fuori gioco il sito web dell’FBI e di alcune major del settore musicale, promuovendo poi analoghe operazioni in altri paesi del mondo.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google