US Steel Kosice riprende la produzione a settimana lavorativa piena

La più grande acciaieria della Slovacchia, la US Steel Kosice (USSK), riprenderà la normale settimana lavorativa di cinque giorni dopo aver fatto orario ridotto per un mese, ha informato il portavoce dell’azienda Jan Baca. Baca ha affermato che si è giunti ad un accordo tra il management di US Steel e i sindacati per «porre fine alla settimana lavorativa di quattro giorni e riprendere il regime normale all’inizio di febbraio». Si è deciso così per consegnare gli ordini ai clienti nei tempi standard. L’azienda, comunque, rifiuta di commentare la situazione economica attuale e informa di tenere sotto stretto controllo gli sviluppi, pronta a modificare di nuovo i piani di lavoro se si renderà necessario.

La società siderurgica americana avrebbe dovuto inizialmente operare a regime ridotto per due mesi. Ma la situazione economica è nel frattempo moderatamente migliorata, e il capo del consiglio sindacale di USSK, Mikulas Hintos, ha riferito che si è presa questa decisione insieme alla direzione aziendale, riprendendo la produzione nel suo altoforno n.3.

Secondo il quotidiano Sme, lo stabilimento aveva ridotto la settimana lavorativa per le condizioni incerte del mercato dell’acciaio, e questa decisione di ripresa a regime normale riflette gli sviluppi attuali, come l’aumento degli ordini dai produttori di automobili che hanno aumentato la produzione, in particolare dalla fabbrica slovacca di Volkswagen.

(Fonte Sita, Sme)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.