Gorila: SIS ha risposto al Primo Ministro e lamenta pubblicamente la disinformazione fatta dai media

Slovenska informacna sluzba (SIS), il principale servizio di intelligence del Paese, ha risposto per iscritto ieri 23 gennaio alla richiesta del Primo Ministro Iveta Radicova di avere ulteriori informazioni sul cosiddetto file Gorila, secondo una dichiarazione rilasciata dal SIS e riportata dalle maggiori agenzie di stampa.

«Il Servizio informazioni slovacco ha anche inviato una lettera al Presidente Ivan Gasparovic riguardante la richiesta fattagli dal team investigativo di sollevare dal giuramento di segretezza il direttore del SIS [Karol Mitrík]», è scritto nella dichiarazione.

Anche se la natura riservata del suo lavoro ne limita la possibilità di diffusione sui media, ha affermato poi SIS nella nota, il Servizio ha preso posizione riguardo quello che ha definito «mezze verità e informazioni fuorvianti» apparse recentemente sui media slovacchi.

«Subito dopo che il Ministero degli Interni ha annunciato che era stato istituito un team investigativo, noi abbiamo offerto al Ministro la nostra assistenza per verificare i fatti, e le nostre risposte sono state ritenute utili», secondo la dichiarazione, come citata da Tasr. Vi si dice inoltre che il dossier Gorila include parti di informazioni riservate e la loro diffusione e pubblicazione sarebbe illegale.

E intanto la Commissione Costituzionale del Parlamento ha raccomandato ieri al Presidente della Repubblica di accettare la richiesta fattagli di sollevare il capo dei servizi segreti SIS, Karol Mitrik, dal segreto di Stato così da poter collaborare all’inchiesta sul caso Gorila. Alla Commissione, il Ministro degli Interni Daniel Lipsic (KDH) aveva detto che teme che quello che sta uscendo riguardo ai rapporti tra politica ed affari sia soltanto «la punta dell’iceberg…». L’indagine sta facendo progressi, ha detto il Ministro, e sta esaminando molte transazioni finanziarie. Secondo lui la documentazione del SIS è stata illegalmente distrutta dall’Ufficio per la lotta contro la corruzione sotto l’ex direttore Tibor Gaspar nel 2008, nonostante un regolamento già in vigore lo vietava.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google