Miskov: e-mobility grande opportunità, faremo il possibile per sostenerla in Slovacchia

Il Ministro dell’Economia slovacco Juraj Miskov (SaS) è convinto che l’elettricità relativamente a buon mercato in Slovacchia possa offrire un eccellente potenziale per lo sviluppo nel Paese della e-mobility. «Grandi produttori di autoveicoli e gruppi energetici si sono stabiliti in Slovacchia, abbiamo una rete energetica di qualità, una rete di sub-fornitori ed energia elettrica relativamente a buon mercato. La Slovacchia, poi, offre esperti in elettrotecnica e chimica, che sono strettamente collegati al settore dell’e-mobility», ha dichiarato il Ministro nel corso di una conferenza dedicata allo sviluppo della mobilità sostenibile e con mezzi di trasporto a trazione elettrica.

Il Ministro ammette che si sono alcuni limiti ostacolano lo sviluppo dei veicoli elettrici, come la breve percorrenza per ogni carica e l’attuale insufficiente delle stazioni di ricarica, ma d’altra parte, ha detto, «un’auto elettrica ha zero produzione di anidride carbonica». Il Ministero dell’Economia sostiene pienamente tutte le attività nel campo della fabbricazione di automobili e della loro resa ecologica, con l’obiettivo di costruire un’economia rispettosa dell’ambiente e di sviluppare la produzione di nuovi veicoli ecologici.

«L’elettromobilità rappresenta una delle opportunità di investimento diretto nel settore automobilistico, e l’industria dell’automotive slovacca potrebbe in un futuro piuttosto vicino ottenere la creazione di un sottogruppo di nuovi prodotti interessanti proprio per lo sviluppo dell’elettromobilità», ha commentato Miskov.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google