Cittadini ed esperti giudicano corretto valutare periodicamente il lavoro dei giudici

Un sondaggio mostra che oltre l’80% degli slovacchi pensa sia corretto sottoporre a valutazione il lavoro dei giudici. La ricerca, condotta dall’Istituto Affari Pubblici (IVO) sulla nuova legge sulla magistratura (entrata in vigore a inizio anno), dice che la stragrande maggioranza del popolo slovacco considera una misura corretta la valutazione periodica (quinquennale) dei giudici e la pubblicazione di una relazione annuale sul loro lavoro, mentre appena il 4% dei rispondenti non è d’accordo. Il resto (15%) non hanno saputo o voluto rispondere. Con questa modifica, se il lavoro dei giudici risulta negativo per diversi periodi, il giudice può perdere il suo incarico.

Anche gli esperti giudicano corretta la mossa del Governo; il 50% degli esperti sentiti, infatti, è completamente d’accordo, e un altro 43% è del parere che la nuova norma è abbastanza corretta. E infine i giudici hanno loro stessi approvato la novità con il 62% che è d’accordo con l’introduzione di questa modifica. Solo il 20% dei giudici è contrario.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.