Banca Nazionale: vari fattori hanno alzato l’inflazione in Slovacchia, ma già a gennaio dovrebbe ridursi

L’aumento dei prezzi in Slovacchia nel corso del 2011 ha seguito quella che è una tendenza generalizzata di tutta la Zona Euro, ma la crescita in Slovacchia è stata maggiore rispetto alla media dell’Eurozona, ha scritto ieri la Banca Nazionale della Slovacchia (NBS) in un commento. L’inflazione armonizzata UE negli ultimi 12 mesi è stata in Slovacchia del 4,1%, rispetto ad un tasso di solo lo 0,7% nel 2010, con i maggiori incrementi di prezzo nei settori energia e alimentari, ma l’inflazione è anche dovuta alle misure di consolidamento delle finanze pubbliche messe in campo dal Governo di Iveta Radicova per contenere il deficit pubblico, incluso l’aumento dell’aliquota IVA dal 19 al 20%, ha scritto la NBS.

I prezzi dell’energia, in particolare, sono aumentati in Slovacchia del 10,5% nel 2011, mentre nel 2010 si era registrato un calo nel settore dell’1,3%. Mentre l’aumento anno dei prezzi del comparto alimentare (+5,5%) è stato il risultato degli sviluppi dei mercati globali che riguardano i prodotti alimentari, con un fattore di influenza come gli scarsi raccolti della stagione 2010.

NBS prevede che il tasso di inflazione scenderà al 4% già nel mese di gennaio.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google