AZZZ: il prossimo Governo si concentri a migliorare l’ambiente imprenditoriale

Secondo il vice presidente della Federazione delle Associazioni dei datori di lavoro della Repubblica slovacca (AZZZ), Rastistav Machunka, le imprese ritengono che la Slovacchia dovrebbe accelerare il ritmo del miglioramento del contesto economico. Dopo la riunione delle parti sociali del Consiglio economico e sociale di ieri, Machunka ha detto che «dovremmo fondamentalmente radicalizzare le misure che il futuro Governo possa portare avanti per il miglioramento dell’ambiente imprenditoriale in modo da migliorare la situazione sociale ed economica dei cittadini», ha detto. Machunka sostiene che la competitività slovacca si sia indebolita nell’ultimo periodo, anche considerando il miglioramento di altri paesi in questo settore.

La riforma fiscale e dei prelievi, secondo lui, è uno dei fattori cruciali per un drastico miglioramento del contesto imprenditoriale, contestando dichiarazioni fatte da vari politici su una volontà di inasprire le tasse sul costo del lavoro dopo le prossime elezioni. È necessario, sostiene il rappresentante di AZZZ, incrementare l’efficienza dello Stato e della Pubblica amministrazione in generale, con un inasprimento della lotta alla corruzione, garantendo una spesa effettiva e un ambiente legislativo stabile. «I continui cambiamenti alle leggi peggiorano la trasparenza e la situazione degli imprenditori», ha detto.

Il Ministro dell’Economia Juraj Miskov, che aveva presentato proposte per ottimizzare il contesto imprenditoriale nel Paese, ha sottolineato che l’attuale Governo ha fatto un passo importante con l’approvazione del cosiddetto Programma Singapore nel luglio dello scorso anno. «Purtroppo non riusciremo a far nulla entro il termine elettorale di marzo, dato che ci sono circa 200 misure che il Governo avrebbe dovuto affrontare quest’anno per renderlo effettivo», ha affermato.

La condizione attuale del contesto economico in Slovacchia ha fatto perdere alcune posizioni al Paese nelle liste del contesto economico pubblicate da Banca Mondiale e World Economic Forum, che solo in parte risultano da un cambiamento nella metodologia di valutazione, oltre che dai contemporanei miglioramenti fatti da altri paesi.

(Fonte webnoviny)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.