Osservatore Romano: Pio XII, aiutò 500 ebrei dalla Slovacchia rifugiandoli in Calabria

Secondo un articolo uscito ieri sull’Osservatore Romano, il quotidiano del Vaticano, papa Pio XII fece un intervento per salvare dalle attenzioni dei tedeschi circa 500 ebrei che sono scampati al naufragio della nave “Pentcho”, che affondò nel 1940 nel Mar Egeo durante un viaggio che dalla Slovacchia li portava verso la Palestina.

Il quotidiano della Santa Sede ricorda la storia dei naufraghi che trascorsero undici giorni in un’isoletta disabitata e quando furono soccorsi da una nave italiana, questa li deportò nel campo di concentramento di Rodi, preludio per un ben peggiore finale. Ma nell’inverno tra il 1941 e il 1942 una nave della Croce Rossa raccolse i rifugiati affamati dal campo di Rodi e li fece trasferire in terra italiana al campo Ferramonti di Tarsia presso Cosenza. Questo, secondo il giornale, era un campo atipico, che qualche anno fa venne definito “un paradiso inaspettato” dal Jerusalem Post e “il più grande kibbutz del continente europeo” dallo storico Jonathan Steinberg dell’Università di Cambridge.

(Fonte Agi/Osservatore Romano)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google