Danube Wings: calo di passeggeri nel 2011, ma quest’anno è prevista una ripresa anche con l’Italia

La compagnia aerea slovacca Danube Wings ha trasportato in totale 74.211 passeggeri nel corso dello scorso anno. Rispetto al 2010, quando il numero dei passeggeri raggiunse 85.566, si tratta di un calo del 13,3%. Il numero dei passeggeri sui voli charter, nel frattempo, è aumentato di 2,5 volte a 38.767, lasciando intendere che attualmente i suoi voli di linea danno non oltre il 50% del traffico passeggeri alla compagnia.

La compagnia dà comunque una valutazione positiva della sua gestione nel 2011. Considerando che il numero di ore di volo è diminuita molto di più (di circa un 30%) rispetto al numero di passeggeri, i dati dimostrano che l’azienda è arrivata ad una maggiore efficienza gestionale, anche tenendo conto che Danube Wings vola esclusivamente con aerei propri.

L’amministratore delegato di Danube Wings, Jan Rostas, ha spiegato che il calo dei passeggeri era previsto, in quanto la compagnia ha ora meno aeromobili dell’anno precedente, secondo quanto scrive l’agenzia di stampa Sita. Ma quest’anno, come informiamo in un altro articolo, la società vuole spingere sul mercato italiano, dove intende lanciare nuovi voli di linea, rafforzando la sua posizione.

Danube Wings opera voli sul mercato interno come il Bratislava-Kosice (due volte nei giorni feriali), e vola in Croazia da entrambi gli scali slovacchi durante la stagione estiva.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.