Slovak Telekom si appella alla Corte Suprema per il costo della licenza di telefonia mobile

L’operatore di telecomunicazioni dominante sul mercato slovacco Slovak Telekom (ST) ha fatto appello alla Corte Suprema contro la decisione dell’Ufficio per le Telecomunicazioni (TU SR), che regola il settore, per aver rifiutato la domanda di ST del gennaio 2011 per prolungare la sua licenza di telefonia mobile, quando la legge non prevedeva l’imposizione di un costo per la proroga di licenza, ha scritto il quotidiano Sme. La nuova legge, che introduce una tassa per l’estensione delle licenze e cancella tutte le procedure precedenti, è entrata in vigore nell’aprile 2011. Solo dopo quella data una nuova richiesta di ST è stata accolta dal regolatore – ma solo in cambio di un canone.

ST sta anche ragionando se citare in giudizio l’autorità per la sua decisione di imporre una tassa pari a quasi 48 milioni di euro per il prolungamento di dieci anni della sua licenza di operatore mobile.

La Corte Suprema dovrebbe decidere sul caso la prossima settimana, e se i giudici danno ragione a ST lo Stato deve restituire la somma pagata dall’operatore e prolungare la licenza gratuitamente. Il verdetto andrebbe a invalidare anche l’altro canone pagato dall’operatore Orange Slovensko per 40,7 milioni di euro.

(Fonte Sme, Sita)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google