Smer-SD avrebbe metà dei seggi parlamentari a marzo, secondo un sondaggio Polis

In un sondaggio telefonico condotto dall’Agenzia di ricerca Polis su 1.226 intervistati tra il 15 e il 23 dicembre 2011 il maggior partito di opposizione Smer-SD otterrebbe alle prossime elezioni anticipate di marzo 75 parlamentari sui 150 membri del Parlamento slovacco. Il 40,2% degli elettori rispondenti hanno dichiarato di aver intenzione di votare per Smer-SD, lasciando il centro-destra con ben poco in mano. Il secondo partito slovacco, SDKU-DS (che guida l’attuale coalizione di Governo) otterrebbe infatti soltanto il 9,5% dei voti (e 18 deputati), facendo un grosso passo indietro. Segue il Movimento Cristiano-Democratico KDH con l’8,7% (16 deputati), e gli altri due partiti attualmente al Governo, i neo-liberali di Libertà e Solidarietà (SaS) e Most-Hid, che avrebbero entrambi 15 seggi con l’8,3 e l’8,1% rispettivamente. Anche il Partito Nazionale (SNS) passerebbe la soglia di sbarramento con il 5,7% e 11 deputati.

Non entrerebbe invece in Parlamento Igor Matovic con il suo Gente Comune e Personalità Indipendenti, ottenendo nel sondaggio solo il 4,1% di sostegno, mentre altri sondaggi gli davano più  spazio. Tutti gli altri partiti, inclusi gli storici LS-HZDS e SMK, non ce la farebbero, ottenendo poco più dell’1% dei voti. Nel complesso, però, soltanto il 49,7% degli intervistati che hanno detto di voler andare a votare il 10 marzo.

(Fonte Sita)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.