I salari dovrebbero aumentare nel 2012, ma anche prezzi e tariffe

La situazione finanziaria di chi lavora in Slovacchia dovrebbe migliorare nel complesso nel 2012. In contrasto con l’anno scorso, quando la crescita dei prezzi ha tagliato i salari reali, l’aumento delle retribuzioni che si prevede nel 2012 dovrebbe battere in un certo numero di casi il tasso di inflazione, secondo l’agenzia di stampa Sita. Chi sentirà maggiormente la differenza dovrebbero essere i dipendenti delle case automobilistiche e delle società di ingegneria, dato che sono questi i due settori che hanno fatto meglio lo scorso anno. Per quanto riguarda il settore pubblico, le maggiori differenze di salario saranno godute dai medici che hanno lottato nella serie di scioperi di fine anno, e gli insegnanti che dovrebbero ricevere un aumento tra i 9 e i 70 euro in più al mese. Tra i privilegiati ci sono anche, per esempio, i ferrovieri di ZSR (l’operatore del trasporto ferroviario passeggeri), per i quali è stato firmato proprio martedì 3 gennaio un nuovo contratto tra l’azienda statale e i sindacati che porta un aumento delle retribuzioni del 5% grazie a un nuovo sistema di bonus a favore della qualità e competenza del lavoro svolto, abolendo il principio dell’anzianità.

Lo standard generale di vita in Slovacchia, però, non migliorerà in maniera significativa perché aumentano anche i prezzi dell’energia e servizi domestici, dei trasporti e di altri servizi personali e collettivi. E oltre agli aumenti di alcune accise e tasse, nazionali e locali, c’è da mettere in conto il taglio di alcune esenzioni fiscali.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.