L’inflazione nel 2011 è stata la più alta negli ultimi tre anni

I prezzi al consumo in Slovacchia sono cresciuti nel 2011 in misura maggiore che negli ultimi anni, con i rincari dell’energia e le misure di consolidamento del governo che hanno contribuito al generale incremento dell’inflazione. Secondo gli analisti bancari il tasso di inflazione alla fine del 2011 dovrebbe aver raggiunto il 4,5%, il maggiore dal 2008. La crescita dei prezzi al consumo è sensibilmente accelerata nel primi mesi del 2011 per i rialzi dei prezzi dell’energia (gas, riscaldamento ed energia elettrica), ma anche per le misure fiscali del governo volte a ridurre il deficit, come l’aumento dell’aliquota IVA dal 19 al 20%, cancellando nel contempo diversi esenzioni fiscali, ma anche i prezzi dei prodotti alimentari hanno fanno la loro parte, ritiene l’analista Sona Muzikarova della banca Slovenska Sporitelna.

I prezzi al consumo erano aumentati nel secondo trimestre dell’anno del 4%, e il secondo giro di aumenti nel settore energetico domestico (a inizio luglio) ha spinto il tasso di inflazione nel terzo trimestre al 4,5%.

Gli aumenti dei prezzi nel 2012 dovrebbero essere inferiori al 2011, secondo quanto scrive l’agenzia di stampa Sita, dato che – per esempio – l’aliquota IVA non sarebbe prevista aumentare e anche il rallentamento economico stimato nel 2012 dovrebbe smorzare gli aumenti dei prezzi. Nonostante il nuovo recente aumento dei prezzi dell’energia dal 1° gennaio, gli analisti prevedono un’inflazione nel 2012 al 2,3%.

(Fonte Sita)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.