Il Ministero della Salute costringerà le case farmaceutiche a calare i prezzi dei farmaci

Il Ministero della Salute slovacco ha cominciato un confronto dei prezzi dei farmaci in Slovacchia con quelli di altri paesi dell’UE. L’obiettivo è renderli i secondi più economici nel blocco UE-27. «I nuovi prezzi, che saranno i secondi più bassi nell’Unione Europea, saranno applicati a partire dal 1° aprile 2012, con l’obiettivo per il Ministero di risparmiare 75 milioni di euro», ha detto il portavoce del Ministero, Katarina Zollerova.

Il Ministero ha invitato tutte le aziende farmaceutiche a presentare i loro listini prezzo in vigore in altri paesi entro il 9 gennaio. «Se i prezzi in Slovacchia sono superiori al secondo prezzo più basso in UE, le aziende farmaceutiche saranno obbligate a fare al Ministero proposte di prezzo che rappresentino il secondo più basso all’interno dei paesi membri dell’UE entro il 14 gennaio», ha detto la Zollerova. Secondo lei, se ci sono aziende “ribelli”, verranno multate o i loro singoli farmaci saranno esclusi dall’elenco dei farmaci classificati.

I confronti di prezzo saranno effettuati due volte l’anno. I prezzi finora erano tra i sei prezzi più bassi nell’UE.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.