Inflazione armonizzata UE al 4,8% annuo a novembre, con un +0,5% mensile

L’inflazione armonizzata UE ha raggiunto il 4,8% annuo nel mese di novembre, ha annunciato ieri l’Ufficio di Statistica. E il tasso medio di inflazione annuale negli ultimi 12 mesi è stato pari al 3,8%, quindi +0,3 punti percentuali rispetto alla media dei dodici mesi di ottobre.

All’aumento dell’inflazione di novembre (+0,5% su ottobre, la seconda maggior crescita nel 2011), hanno partecipato in gran parte gli incrementi dei prezzi al consumo nei trasporti (+11,5%), dei costi per alloggio, acqua, elettricità, gas e altri combustibili (+8,3%), istruzione (+5,9%), alimentari e bevande alcoliche e assistenza sanitaria (tutti +5%). Arredamento, elettrodomestici e accessori per la casa sono stati l’unica categoria a registrare un calo, con un -0,4%.

La decelerazione o la possibile stagnazione dell’economia prevista prossimamente lascia spazio alla Banca Centrale della Slovacchia (NBS) per stimare un calo anche dell’inflazione, come da comunicato di ieri di NBS. «I prezzi degli alimentari dovrebbero continuare a calare su base annuale a causa dello sviluppo corrente dei prezzi nel settore agroalimentare», dice la prognosi NBS. Anche i prezzi di servizi ed energia possono beneficiare di una decelerazione dell’inflazione, secondo NBS.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.