L’industria in Slovacchia è cresciuta in ottobre più della media di UE ed Eurozona

La produzione industriale slovacca in ottobre è cresciuta mensilmente più della media della Zona Euro e dell’UE. Se in Slovacchia la produzione industriale ha segnato un modesto aumento dello 0,9%, nell’area dell’Euro è invece diminuita dello 0,1% e dello 0,2% nella UE-27. Anche nel confronto su base annuale la Slovacchia ha registrato una crescita maggiore, del 7,8%, mentre sia in Eurozona che in Unione Europea l’incremento si è limitato allo 0,3%, come ha informato Eurostat in un rapporto pubblicato mercoledì.

Tra i membri dell’Unione per i quali erano disponibili i dati, nel mese di ottobre la produzione industriale è scesa su base mensile in quattordici paesi e aumentata in otto, mentre in Francia è rimasta invariata. La maggior perdita si è vista in Grecia (-4,4%), Lituania (-3,7%), Lussemburgo (-3,6%) e Slovenia (-2,3%). La crescita mensile maggiore si è registrata in Irlanda (6,6%), Estonia (2,9%), Malta e Slovacchia (entrambe con lo 0,9%). Su base annuale, l’industria in ottobre ha aumentato il suo livello di produzione in quattordici paesi e lo ha diminuito in nove. Il maggiore incremento è quello di Irlanda (12,2%), Slovacchia (7,8%) e Polonia (7,1%), mentre ha segnato un freno più vistoso in Grecia (-12,4%), Lussemburgo (-11,3%), Finlandia (-6%) e Italia (-4,2%).

(Fonte Eurostat)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.