Slovacchia stabile col terzo peggior tasso di senza lavoro nell’OECD

La disoccupazione in Slovacchia ha raggiunto il 13,6% nel mese di ottobre, il che la rende il Paese con il maggior numero di persone senza lavoro in seno all’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), scrive il quotidiano Sme. Solo altri due paesi OCSE hanno segnalato un tasso di disoccupazione più alto nello stesso periodo: l’Irlanda con il 14,3% e la Spagna con un 23% di persone senza un lavoro. Il tasso medio di disoccupazione nei paesi OCSE in ottobre è stato dell’8,3%.

La situazione del mercato del lavoro, secondo il quotidiano, non ha molte chance di vedere un miglioramento importante nel prossimo periodo, a causa in particolare della situazione di incertezza economica e della possibile recessione in Europa.

Secondo il rappresentante dei datori di lavoro (AZZZ) Rastislav Machunka, l’attuale situazione potrebbe migliorare se questo Governo avesse saputo approvare un numero maggiore di riforme, perché in questo momento le aziende slovacche non sono motivate ​​a creare nuovi posti di lavoro.

(Fonte Sme)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.