Mochovce: contratti siglati sul 94% dei lavori per 2,63 miliardi. L’unità 3 attiva a fine 2012

Slovenske Elektrarne (SE), primo produttore di energia elettrica in Slovacchia e tra i maggiori nella regione, ha già concluso contratti per un valore di 2,63 miliardi di euro per il completamento delle unità 3 e 4 della centrale nucleare di Mochovce. Come ha informato ieri la portavoce di SE Jana Burdova nel corso di una conferenza stampa, i contratti costituiscono oltre il 94% dell’investimento complessivo. «Circa il 78% dei contratti sono stati firmati con imprese slovacche e ceche. Oltre 3.200 persone stanno lavorando al sito in questo momento, la maggior parte dei quali provenienti dalla zona della centrale», ha aggiunto.

SE ha installato il vessel nella quarta unità dell’impianto nucleare all’inizio di dicembre. L’amministratore delegato della società, Paolo Ruzzini, ha fatto notare che l’installazione è stata completata nei tempi previsti. La riuscita installazione del secondo vessel, il principale componente della centrale, «conferma che siamo sulla strada giusta per rispettare i nostri impegni nonostante il difficile contesto economico», ha spiegato Ruzzini. Il recipiente a pressione della terza unità era stato montato nel mese di settembre dello scorso anno. Nel vessel ha luogo la reazione di fissione nucleare e il contenitore previene gli impatti causati dalle alte pressioni e temperature generate dal funzionamento dell’impianto. La società ceca Skoda Plzen Jaderne Strojirenstvi è il fornitore dei vessel di tutte e quattro le unità.

Mentre il terzo reattore della centrale di Mochovce dovrebbero entrare in funzione entro la fine del prossimo anno, la quarta unità diverrà operativa circa 10 mesi dopo. I costi della costruzione delle nuove unità, che avranno una potenza installata di 880 MW e

sono iniziate nel novembre 2008, sono stimati in 2,8 miliardi di euro. I contratti con i principali appaltatori, Skoda Jadrove Strojirenstvi (JS), Atomstroyexport, Vuje, Enseco, Inzinierske stavby Kosice ed Enel Ingegneria e Innovazione, sono stati siglati a giugno 2009.

Slovenske Elektrarne è entrata nel gruppo Enel nel 2006, quando la società energetica italiana ha acquisito una quota del 66% del produttore slovacco, lasciando un altro 34% all’agenzia di privatizzazione dello Stato (FNM).

(Fonte Sita)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google