La Spagna sarebbe interessata all’acquisto di quote slovacche di emissioni di CO2

Il Ministro slovacco dell’Ambiente Jozsef Nagy (Most-Hid) starebbe tenendo colloqui con il Ministero dell’Ambiente spagnolo riguardo alla vendita delle quote di emissione di CO2 slovacche per una somma di circa 20 milioni di euro, secondo quanto riporta l’agenzia Tasr. «L’accordo non è stato ancora chiuso, ma ci aspettiamo che sia firmato in gennaio o febbraio», avrebbe detto Nagy in una conferenza stampa. Il Ministro ha aggiunto che il prezzo della transazione non è ancora stato determinato.

La Slovacchia dispone di 27 milioni di tonnellate di quote di emissione da vendere, e diversi paesi europei sarebbero interessati ad acquistarle. Il Ministro Nagy ha informato di stare lavorando su tre offerte più specifiche. Anche la Banca Mondiale starebbe cercando di acquistare tra mezzo milione e 1 milione di tonnellate di quote, il che potrebbe valere per la Slovacchia 2-5 milioni di euro, e altri paesi potrebbero acquisirne altre 3-5 milioni di tonnellate di quote.

Le quote che la Slovacchia ha ancora in serbo per la vendita saranno cedute attraverso la società ceca Carbon Redux che è stata scelta dal Governo slovacco per la mediazione sul mercato internazionale.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.