Commissione Europea: ok a sblocco dei fondi per l’informatizzazione della società slovacca

Le carenze amministrative che avevano causato uno stop dei pagamenti per il programma Operativo Informatizzazione della società (OPIS), sono state risolte con successo dalla Slovacchia e sono state approvate adeguate misure correttive, si legge in una lettera ufficiale inviata al Governo slovacco il 7 dicembre dalla Commissione Europea. Pertanto, la Commissione Europea ha deciso di sbloccare la certificazione dei pagamenti per i fondi OPIS «e senza correzioni finanziarie», come hanno sottolineato i rappresentanti del Ministero delle Finanze venerdì. Si sono dunque rivelati infondati i timori di perdere le risorse assegnate all’Informatizzazione della Slovacchia, che secondo il Ministero erano state approvate fino a venerdì per un totale di 107,6 milioni di euro.

La Commissione aveva bloccato le risorse finanziarie in agosto a causa di 56 carenze individuate da quando il programma era in corso. Le obiezioni di Bruxelles, ad esempio, riguardavano criteri di selezione inadeguati e una mancanza di efficienza in alcuni progetti.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.