Fronc: lo Stato dovrebbe emettere obbligazioni di taglio piccolo da vendere ai risparmiatori

Per evitare di vedere le aste di titoli di Stato sui mercati finanziari andate deserte come successo nelle ultime settimane, lo Stato slovacco potrebbe prendere in prestito il denaro dai propri cittadini, ha detto ieri il deputato cristiano-democratico Martin Fronc (KDH). Secondo lui, la gente ha risparmio sufficiente per investire in questo modo, ed è convinto che i titoli del tesoro potrebbero essere ben più vantaggioso per loro che non tenerli in banca.

«Perché non emettere titoli di Stato per i normali risparmiatori slovacchi con valore nominale di 1.000, 3.000 e 5.000 euro? I tassi di interesse sarebbero per loro più vantaggiosi dei tassi garantiti dalle banche», ha detto Fronc, ricordando che anche la Repubblica Ceca li ha introdotti di recente.

Da una tale manovra, inoltre, potrebbe beneficiare anche lo Stato, che se non potrà sicuramente ottenere il denaro che chiede ai mercati finanziari riuscirebbe perlomeno a strappare tassi di interesse più bassi.

(La Redazione, Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.