La Premier cambia il capo del controspionaggio per far procedere le indagini sulle intercettazioni

Il Primo Ministro Radicova, che è a capo del Ministero della Difesa dalla settimana scorsa dopo la defenestrazione dell’ex Ministro Lubomir Galko, ha licenziato il capo del servizio di controspionaggio militare (VOS) Pavol Brychta e ha nominato a nuovo direttore dell’ufficio Robert Tibenska.

La Premier ha poi liberato Brychta e altri dipendenti dell’intelligence militare dal voto di riservatezza per far sì che possano rispondere alle domande dell’investigazione in corso sull’affare delle intercettazioni di giornalisti che sono costate il posto al Ministro. Brychta rimane comunque al Ministero ma senza una specifica posizione.

La Radicova ha anche immediatamente interrotto tutte le gare d’appalto e i contratti del Ministero della Difesa e ha sospeso tutte le operazioni ad eccezione di quelle finanziarie necessarie per la normale operatività del dicastero. Tutte le decisioni devono ora essere firmate da lei come Ministro ad interim.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.