Il giovane baritono Peter Kellner secondo al concorso romano “Musica Sacra”

Si è svolta a novembre la finale dell’undicesimo del Concorso Internazionale di Musica Sacra presso la Basilica SS. Apostoli a Roma. Nella rassegna, che ha visto esibirsi 117 cantanti di cui solo tredici sono arrivati in finale, si è piazzato al secondo posto il baritono slovacco Peter Kellner di soli 21 anni, che ha scelto Gott sei mir gnadig dal Paulus di Mendelssohn. A dimostrazione dell’internazionalità della competizione, organizzata dalla romana Accademia Europea di Musica, primi sono arrivati un soprano armeno e un baritono coreano, mentre sul gradino più basso del podio si è classificato un tenore ungherese. Altri premi sono andati a cantanti provenienti da Polonia e Brasile.

Dopo il bel piazzamento, Peter Kellner, studente di talento del Conservatorio di Kosice, ha tenuto un concerto negli spazi dell’Ambasciata della Repubblica Slovacca a Roma e di quella presso la Santa Sede, allietando i molti presenti, slovacchi e non solo, con un programma intitolato “Armonia d’autunno” composto di brani slovacchi e internazionali. Al pianoforte è stato accompagnato dalla pianista Julia Grejtakova.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.