Pravda: inaccettabili le condizioni dei politici per partecipare a programmi in radio e tv

Il quotidiano Pravda di ieri stigmatizzava il comportamento di alcuni politici slovacchi che hanno dato recentemente il cattivo esempio rifiutandosi di affrontare i propri avversari in programmi televisivi di discussione politica. Pravda si chiede se questa situazione possa sussistere. Proprio nello scorso fine settimana, L’ex Ministro della Difesa appena licenziato, Lubomir Galko  (Libertà e Solidarietà / SaS), ha rifiutato di sedersi in studio di fronte al suo più recente e accanito avversario, l’ex Ministro degli Interni Robert Kalinak (Smer-SD) che è stato intercettato dai servizi di controspionaggio militari. Mentre il Ministro della Salute in carica Ivan Uhliarik (KDH) è riuscito a lasciare fuori dallo studio il capo dei sindacati dei medici Marian Kollar, con il quale in questi giorni sta combattendo una dura battaglia sindacale. Anche gli ex Primi Ministri Mikulas Dzurinda (SDKU-DS / 1998-2006) e Robert Fico (Smer-SD / 2002-2006) sono usi a impiegare lo stesso approccio, scrive il giornale. Niente di nuovo, del resto, per chi ci legge, se fa un semplice confronto con l’agone politico italiano.

Secondo l’analista Jan Baranek, i media non dovrebbe tollerare tali condizioni da parte dei politici. «Questo gioco, che è iniziato ai tempi di Vladimir Meciar [quando Premier] alla televisione pubblica slovacca (STV) e alla Radio Slovacca (​​Sro), è rimasto in vigore anche oggi…». Baranek dice a Pravda che l’atteggiamento migliore da parte dei conduttori televisivi sarebbe rifiutare di invitare i politici che pongono condizioni.

L’esperto di media Andrej Zmecek ha sottolineato che tale unilaterale discussione nei programmi di politica manca di equilibrio e dovrebbe essere del tutto rimossa dal palinsesto dei media.

L’analista Miroslav Kusy ha sottolineato che non tutti sono abbastanza eloquenti da affrontare certi avversari. «Kalinak, per esempio, è come una mitragliatrice, il suo avversario ha a malapena la possibilità di difendersi. È duro, aggressivo, interrompe l’avversario … Fico si comporta in modo simile», ha detto Kusy.

(Fonte Pravda)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.