Camera di Commercio critica su incentivi statali agli investimenti, dando ragione al Klub 500

Peter Mihok

Peter Mihok, presidente della Camera di Commercio e Industria slovacca (SOPK), ha dichiarato venerdì che sostiene pienamente l’opinione critica espressa dal Klub 500 sugli stimoli agli investimenti approvati dal Governo mercoledì. «Un tale approccio da parte del Governo danneggia l’ambiente imprenditoriale in Slovacchia, minacciando le imprese nazionali e continua a trasformare l’economia del Paese in un impianto di assemblaggio che utilizza ricerca e sviluppo prodotte altrove. Sostenendo questo tipo di investimenti stiamo rinviando il nostro transito verso una società basata sulla conoscenza e una economia della conoscenza», si legge in un comunicato stampa della Camera di Commercio.

Secondo il Klub 500 (ne parliamo in altro articolo), gli investitori stranieri ricevono da tempo un trattamento «incredibilmente» preferenziale in Slovacchia, a scapito del lavoro delle imprese slovacche. Il presidente del Klub, Vladimir Sotak, ha chiesto a gran voce parità di condizioni anche per gli investitori nazionali.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.