La Slovacchia firma Memorandum a Bruxelles per il collegamento energetico nord-sud

I rappresentanti di nove paesi membri dell’Unione Europea – Slovacchia, Austria, Bulgaria, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Polonia, Romania e Slovenia – e i rappresentanti di Croazia e Commissione Europea a Bruxelles hanno firmato mercoledì il memorandum d’intesa sul collegamento energetico nord-sud (North-South Energy Link), ha informato ieri il Ministero dell’Economia slovacco. Per parte slovacca, il memorandum è stato firmato dal Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia Kristian Takac, presentae l’Ambasciatore slovacco presso l’UE, Peter Javorcik.

I progetti di collegamento nord-sud del gas, compresi i collegamenti Slovacchia-Ungheria e Slovacchia-Polonia, i progetti di collegamento del sistema di trasmissione dell’energia elettrica di Slovacchia e Ungheria e il progetto di oleodotto Bratislava-Schwechat (Austria) sono tutti inclusi nel Piano d’azione del collegamento nord-sud, che fa parte del memorandum.

Il Ministero dell’Economia si aspetta che l’attività congiunta aumenterà la sicurezza energetica in Slovacchia e in Europa centrale nel suo complesso.

(Fonte Ministero dell’Economia)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.