UE: altri 105 milioni alla Slovacchia per lo smantellamento di Jaslovske Bohunice

Sono in arrivo altri soldi dalla Commissione Europea per il decommissioning della centrale nucleare di Ja

slovske Bohunice, poco a nord di Trnava e ad appena 60 km dalla capitale slovacca. La Commissione ha infatti proposto di assegnare circa 500 milioni di euro supplementari per lo smantellamento degli impianti nucleari di Kozloduy (Bulgaria), Ignalina (Lituania) e Jaslovske Bohunice (Slovacchia) dopo il 2014, secondo un comunicato stampa emesso da Bruxelles giovedì.

La proposta calcola le necessità per l’arresto in sicurezza delle centrali e lo smaltimento delle scorie nucleari in 105 milioni per la Slovacchia, 185 milioni per la Bulgaria e 210 milioni per la Lituania, come indica la nota del Commissario europeo per l’Energia Guenther Oettinger.

Questa nuova sovvenzione sarà l’ultimo dei contributi per i tre paesi indicati, il cui impegno allo smantellamento di alcune loro centrali di epoca sovietica era una delle pre-condizioni per l’adesione all’UE.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.