Torna a Bratislava l’Elsa Morante Cinema con premi a Faenza e Lihosit

Con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana si tiene martedì 29 a Bratislava la terza edizione del Premio Elsa Morante Cinema, manifestazione pensata come incontro specifico per l’incontro delle culture italiana e slovacca grazie alla presenza nella giuria del Premio di Teresa Triscari, direttrice del locale Istituto Italiano di Cultura. Quest’anno si è scelto di realizzare l’evento in concomitanza con il MittelCinemaFest 2011, la rassegna tutt’ora in corso che presenta il migliore cinema italiano d’autore nei paesi dell’Europa centro-orientale.

Con la giuria del Premio, di cui fanno parte anche Andrea Camilleri e Maurizion costanso, sarà di nuovo a Bratislava la presidente Dacia Maraini, di cui proprio la sera precedente sarà vproiettata nell’ambito del festival la trasposizione cinematografica del suo romanzo Marianna Ucrìa, diretta da Roberto Faenza con la magnifica fotografia di Tonino Delli Colli. Il film, una coproduzione italo-francese del 1997, racconta la storia di una adolescente siciliana muta che a inizio Settecento si trova ad appena sedici anni sposata e con tre figli. Un istruttore francese, che le insegna il linguaggio dei segni, le apre anche gli occhi sulle correnti filosofiche in voga in Europa a quel tempo. Ormai vedova, acquisirà consapevolezza di sé e una certa sicurezza nei rapporti con gli altri, arrivando a scoprire il segreto a lei nascosto del suo mutismo.

Ed è proprio Roberto Faenza il regista italiano premiato con l’Elsa Morante Cinema 2011, come riconoscimento per la sua opera costellata di tanti capolavori, alcuni dei quali proiettati durante il festival (I Viceré e Sostiene Pereira), che nel corso degli anni gli hanno portato già molti premi. Con lui sarà premiata anche Elda Ferri, produttrice dell’opera omnia di Faenza e grande intellettuale appassionata della cultura dell’Europa centro-orientale. Per parte slovacca riceverà il riconoscimento Elsa Morante il regista Juraj Lihosit, noto anche in Italia per il film Vlakári del 1988 (con una ragazzina oggi molto nota in Italia, Barbora Bobulova) e per i suoi rapporti culturali con l’Italia e segnatamente con Bologna. Stanislav Vallo, inoltre, ex Ambasciatore a Roma, riceverà il premio per la sua opera di traduzione che rappresenta un’importante ponte di dialogo fra Italia e Slovacchia.

Video: Roberto Faenza – Marianna Ucrìa

Video: Juraj Lihosit – Dunajská Sága

Per approfondire l’argomento si può leggere l’articolo di Teresa Triscari di qualche giorno fa.

A questo link si può invece scaricare l’invito del Premio con il programma in dettaglio.

Cosa: 3a edizione del Premio Elsa Morante Cinema-Bratislava
Quando: martedì 29 novembre 2011, ore 18:00
Dove: Sala Conferenze della Biblioteca Universitaria di Bratislava, Ventúrska 11
Organizzato da: IIC Bratislava, Univerzitná knižnica v Bratislave
In collaborazione con: Associazione Cultura Premio Elsa Morante, Fondazione la Colombaia
Ingresso libero

(Pierluigi Solieri)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google