Slovnaft vuole 1/4 del mercato al dettaglio in Repubblica Ceca, forse comprando le pompe OMW

La compagnia petrolifera slovacca Slovnaft, per del gruppo ungherese MOL, sta pianificando l’acquisizione di una quota del 23-25% del mercato ceco della benzina al dettaglio, ha riferito ieri da Budapest il quotidiano economico Napi Gazdasag. Slovnaft prevederebbe il raggiungimento di quella quota di mercato con l’acquisto di stazioni di servizio appartenenti ad OMV o ad altre compagnie petrolifere, secondo il quotidiano.

Slovnaft intenderebbe stabilire stretti contatti con la rete di distributori Cepro in Repubblica Ceca, che gestisce 200 stazioni di rifornimento nel Paese, come avrebbe detto il Ceo di Slovnaft Oszkar Vilagi al quotidiano, confermando quanto già riportato su giornali cechi.

Una quota del 25% farebbe di Slovnaft il leader sul mercato ceco, dove il più grande player del settore è il gruppo polacco PKN Orlen che detiene una quota del 14%. L’austriaca OMV ha indicato qualche tempo fa che intendeva liberarsi delle sue pompe in alcuni paesi, tra i quali la Repubblica Ceca dove ha 220 stazioni di rifornimento, per avere risorse fresche per il suo sviluppo in nuovi mercati nel settore del gas. Gli altri mercati dai quali OMW intenderebbe ritirarsi sono Slovacchia, Italia, Bosnia, Bulgaria e Ungheria. L’eventuale acquisto della rete OMW da parte di Slovnaft potrebbe valere una somma intorno ai 163 milioni di euro.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.