Colloqui tra il Ministro della Sanità e Medici Senza risultati

I colloqui che sono durati più di sei ore lunedì tra i rappresentanti dei sindacati dei medici e il Ministro della Salute Ivan Uhliarik (KDH) si sono conclusi con un nulla di fatto. Gli oltre 2.000 medici ospedalieri che hanno presentato le loro dimissioni intendono proseguire nella loro protesta, in reazione alla mancata volontà del Ministro di fornire loro garanzie giuridiche. Secondo Uhliarik, i medici erano soddisfatti con l’attuale blocco alla trasformazione degli ospedali, così come promesse di maggior osservanza del Codice del Lavoro per quanto riguarda gli orari dei turni. Ma il punto focale sul quale non intendono indietreggiare è la loro richiesta sugli aumenti di salario. Per loro l’offerta del Ministero di 300 euro (lordi) in più al mese in busta paga non sono sufficienti, ragion per cui i sindacati non hanno firmato il Memorandum. Il Ministro è però rimasto fermo su questa cifra come l’ammontare massimo che lo Stato avrebbe potuto raggiungere nell’attuale contesto. I medici chiedono un aumento medio di 800 euro. Oggi si tiene un altro incontro, alla presenza del Primo Ministro Iveta Radicova.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google