Kroes: gli eGovernment nazionali sono incompatibili tra loro, dobbiamo lavorare per farli dialogare

Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione Europea per l’Agenda digitale, ha detto mercoledì che la crisi economica «sottolinea ancor più la necessità di fare riforme» nella fornitura di servizi pubblici. Secondo la Kroes, i sistemi di e-Government nazionali, sviluppati in modo isolato, stanno creando inutili barriere digitali in tutta Europa, «frammentando l’Unione Europea, piuttosto che unificarla». Ad esempio, agli studenti è spesso impedito di esercitare il loro diritto legale di iscriversi on-line in una qualsiasi università dell’Unione, perché i sistemi nazionali d’identità elettronica non vengono riconosciuti all’estero. Le aziende spesso hanno difficoltà a partecipare a gare pubbliche di altri paesi anche quando sono ben qualificate per l’esecuzione dei lavori. «Stiamo imponendo obblighi supplementari ai cittadini che sono frustranti, e inutili barriere alle imprese che vogliono espandersi all’interno del mercato unico. Inoltre, in questo modo imponiamo costi aggiuntivi alle autorità pubbliche», ha detto la Kroes, il cui motto per l’e-Government è “Costruire, connettere, crescere”. Dopo aver costruito i sistemi governativi di comunicazione digitale, ora abbiamo bisogno di connetterli in modo che possa crescere il mercato unico digitale.

(Fonte Europa.eu)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google