L’Alleanza imprenditoriale compie 10 anni e rinnova i suoi obiettivi per la trasparenza negli affari in Slovacchia

L’Alleanza imprenditoriale della Slovacchia (PAS) ha celebrato ieri nel suo incontro annuale il 10° anniversario di fondazione. In questa occasione, i membri hanno discusso le attività svolte nel corso dell’anno passato e i progetti futuri di PAS, convenendo di proseguire il monitoraggio a lungo termine del business in Slovacchia attraverso l’Indice di clima economico e il Global Competitiveness Report, oltre alle altre attività che hanno caratterizzato l’associazione negli anni.

Tra le innovazione di quest’anno vi è da ricordare l’iniziativa di PAS per eliminare le pratiche sleali tra imprese, identificando le pratiche fraudolente più comuni in ambito imprenditoriale e proponendo misure per la loro riduzione in un Codice etico pubblicato poche settimane fa. PAS chiede che le raccomandazioni proposte siano immesse nella pratica in questo periodo pre-elettorale e ne venga tenuto conto nella costituzione di un nuovo Governo dopo il 10 marzo. Tra le altre cose, chiede un rafforzamento dell’applicabilità della legge, riducendo burocrazia e corruzione, rafforzando la cooperazione tra imprese e istituzioni educative. Quest’ultimo tema è stato sviluppato anche con il Ministro all’Istruzione e Ricerca Eugen Jurzyca (SDKU-DS), che è stato uno dei cofondatori dell’Alleanza, chiedendogli di aiutare a migliorare la qualità dell’istruzione pubblica in Slovacchia.

All’assemblea sono stati eletti i rappresentanti PAS, con l’elezione per la settima volta del presidente Martin Krekáč del gruppo Jenewein, del vicepresidente Ondrej Smolar di Soitron, e la conferma del direttore esecutivo Robert Kičina.

PAS riunisce i rappresentanti delle imprese in Slovacchia che lottano per un miglioramento del contesto imprenditoriale ed economico, chiedendo il rispetto dei principi di legalità, etica, solidarietà e trasparenza nel mondo degli affari. Le società membre di PAS rappresentano un fatturato annuo di 367 miliardi di euro e impiegano circa 64 mila lavoratori.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.