Sulik si smentisce: Slovacchia parte di una UE forte, non esiste l’opzione di una uscita dall’Euro

Libertà e Solidarietà (SaS) sostiene l’Euro in quanto rappresenta una continuazione del progetto di unificazione europea, ha detto ieri il leader del partito Richard Sulik. Un’inversione a U rispetto a quanto affermato pochi mesi fa sull’eventualità di un ritorno alla Corona slovacca, che tanto can-can aveva suscitato. «Una uscita unilaterale dalla Zona Euro di una piccola economia aperta come quella della Slovacchia non è per noi un’opzione», ha specificato, sottolineando che il suo partito punta per una Slovacchia libera e fiduciosa in una Unione Europea forte.

Sulik ha ribadito che l’attuale crisi dell’Eurozona non è una crisi dell’Euro come valuta. «La crisi è stata causata dall’irresponsabilità fiscale di alcuni membri della Zona Euro. L’incapacità di alcuni paesi di rispettare regole di gestione responsabile è diventata un peso che sta trascinando al fondo tutti gli altri membri di questo club elitario», ha commentato.

È stato il suo partito che si era rifiutato in Parlamento di votare a favore dell’aumento delle garanzie per il fondo di salvataggio della Zona Euro EFSF nel mese di ottobre, provocando così la caduta del Governo guidato da Iveta Radicova, del quale SaS era il secondo partito.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google