La Coalizione di Governo uscente si incontra per cercare un accordo sull’approvazione del bilancio 2012

I rappresentanti dei quattro partiti della coalizione di Governo uscente si incontrano oggi per discutere e trovare un accordo sul sostegno al progetto di bilancio dello Stato per il 2012 per il successivo passaggio in Parlamento. Anche il Presidente del Parlamento Pavol Hrusovsky, che ha incontrato ieri la Premier Iveta Radicova, ha chiesto che si trovi un accordo ragionevole per approvare il bilancio. Pur se non quello ideale, ha detto, un qualunque bilancio approvato sarà meglio di nessuno. Hrusovsky ha intenzione di incontrare i deputati che fanno capo alla maggioranza uscente per sollecitare la loro responsabilità. Se non si approvasse un bilancio 2012, la gestione della Pubblica amministrazione per l’anno prossimo sarebbe gestita con un bilancio provvisorio che ricalcherebbe quello utilizzato nel 2011, il che, secondo la Radicova, vorrebbe dire la necessità di apporre continue correzioni per rispettare gli impegni di riduzione del deficit pubblico. Questo almeno fino a quando il nuovo Governo che uscirà dalle elezioni di marzo non produrrà una nuova proposta per il bilancio 2012.

Libertà e Solidarietà (SaS) ha annunciato ieri di essere pronto a sostenere le proposte che porteranno al raggiungimento del disavanzo pubblico previsto del 3,8% del PIL. Per questo SaS rinuncerà a cancellare l’obbligo di versare i contributi di assicurazione sanitaria da parte delle persone di disoccupazione volontaria, condizione che il partito aveva posto per il suo sostegno dopo il crollo del Governo. Il che vuol dire una riduzione del deficit di 70 milioni di euro. Inoltre, il leader di SaS Richard Sulik ha sostenuto la disponibilità a ridurre o annullare i bonus statali sui contratti di risparmio immobiliare. Questa posizione è stata accolta con favore dal Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU), che sta lavorando a un cambiamento del genere.

Secondo il ministro delle Finanze, le ambizioni nel recupero di fondi pubblici non possono essere soddisfatte, come ci saranno elezioni politiche anticipate in Slovacchia. “In un voto di fiducia, deputati SaS, che insieme a [l’opposizione] SMER-SD ha votato per far cadere il governo, e quindi ha causato le elezioni anticipate”, ha concluso Miklos.

Richard Sulik ha anche ammesso la necessità di aumentare le tasse. Per mesi il partito si è opposto all’idea, ma il fatto che lunedì lo Stato non è riuscito a piazzare 100 milioni di euro di obbligazioni sul mercato gli ha fatto cambiare idea. Del resto, tutte le stime per il 2012 indicano una minor crescita, il che porterà meno soldi nelle casse dello Stato.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google