Economia: Commissione Europea riduce drasticamente la crescita della Slovacchia nel 2012 all’1,1%

La Commissione Europea ha drammaticamente ridotto le prospettive di crescita economica della Slovacchia. La prognosi emessa dalla Commissione nel documento autunnale pubblicato ieri conferma le prospettive grigie di una possibile recessione economica, fermando la sua stima di crescita del PIL della Slovacchia nel 2012 appena all’1,1%, uno 0,6% in meno della recentissima diagnosi fornita la scorsa settimana dal Ministero delle Finanze. Con questa nuova prospettiva, il deficit di bilancio potrebbe essere più ampio dei previsti 600 milioni di euro.

Nella stessa indagine primaverile la Commissione Europea aveva dato la crescita slovacca al 4,4% per il 2012, abbassando la sua stima per quest’anno dal 3,5 al 2,9%, dato confermato anche per il 2013.

Rivista anche la stima sull’inflazione che la Commissione ha aumentato dal 3,6 al 4% per quest’anno e ridotto le previsioni per il 2012 dal 2,9 all’1,7%. La crescita dei prezzi dovrebbe poi accelerare di nuovo nel 2013 al 2,1%.

Infine, ci sono dubbi sul piano slovacco di consolidamento delle finanze pubbliche. Il disavanzo della Pubblica amministrazione è stato indicato da Bruxelles al 5,8% del PIL quest’anno, al 4,9% nel 2012 e al 5% nel 2013. In primavera la stima parlava di 5,1% nel 2011 e 4,6% nel 2012.

(Fonte Sita)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google