Corte Costituzionale cancella sentenza Corte Suprema contro Tipos; si torna da capo, Harabin rischia il posto

La sentenza emessa dalla Corte Suprema slovacca un anno fa nei confronti della società statale di lotterie Tipos è stata giudicata nulla dalla Corte Costituzionale che ha accolto il ricorso della società per carenza di tutela legale, in quanto i giudici della Corte Suprema che hanno emesso il giudizio erano diversi da quelli nominati inizialmente nel caso. La Corte Costituzionale ha stabilito dunque il diritto di Tipos a un processo equo e ad essere giudicata dagli stessi magistrati.

Il caso, che coinvolge Tipos e la società cipriota Lemikon per una presunta violazione di know-how e diritti di proprietà intellettuale che Tipos avrebbe compiuto ai danni di un’impresa di lotterie ceca che ha ceduto i suoi diritti a Lemikon, si trascina nelle aule dei tribunali da una decina di anni. La Corte Costituzionale avrebbe trovato che il verdetto della Corte Suprema è stato “sleale” e contiene una serie di gravi difetti, ignorando un certo numero di prove e non dando risposta a importanti questioni giuridiche.

Si dà il caso che sia stato il presidente della Corte Suprema, il chiacchierato Stefan Harabin, a cambiare i giudici nel caso Tipos-Lemikon e questa azione è stata giudicata in contrasto con la Costituzione della Slovacchia. La Corte Costituzionale ha scritto che questa azione è stata intenzionale e la decisione del senato giudicante è stato superficiale e ingiusto, come indica il quotidiano Sme, che avverte che il nuovo verdetto costituzionale riporta il caso Tipos agli inizi e potrebbe portare come conseguenza un’azione disciplinare nei confronti di Harabin, che è già stato punito per non aver permesso un audit della sua Corte Suprema da parte del Ministero delle Finanze. Un’altra trasgressione potrebbe costare il posto ad Harabin, scrive Sme. Il Ministro della Giustizia Lucia Zitnanska potrebbe ora proporre un nuovo procedimento disciplinare contro Harabin secondo le nuove norme di legge sulla magistratura che è stata emendata di recente. Anche un giudice federale statunitense che si trovava in Slovacchia martedì, Mark Wolf, intervistato dal quotidiano Hospodarske Noviny ha detto che il cambio di tre giudici della Corte Suprema subito prima della sentenza su Tipos è stato un atteggiamento assolutamente non corretto. Il fatto che i giudici sostituiti avessero criticato il presidente della Corte Harabin non era certo una buona ragione per farlo, ha detto Wolf, uno dei giudici che si occuparono del caso Watergate.

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale, ora la Corte Suprema dovrà decidere nuovamente se Tipos deve pagare alla cipriota Lemikon una somma di oltre 76 milioni di euro per l’uso illecito di marchi e know-how dell’ex società di scommesse ceca Sportka.

(Fonte Sme)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google