Parlamento: stipendi dei deputati in aumento del 19% nel 2012

Gli stipendi dei parlamentari sono destinati ad aumentare del 18,8% nel 2012, ricorda il quotidiano Smer, come stabilito dalla modifica introdotta al calcolo della retribuzione dei pubblici ufficiali lo scorso anno proposta dal capo di Libertà e Solidarietà (SaS) Richard Sulik. Grazie a quella norma, gli stipendi sono calcolati in base al livello del deficit pubblico – più basso il deficit, più alta è la paga. Dato che il disavanzo pubblico nel 2012 dovrebbe arrivare al 4,6% del PIL, al contrario del previsto 8%, in media i deputati dovrebbero essere pagati 362 in più, anche se i numeri non sono ancora definiti, riferisce il quotidiano. Secondo Anton Marcincin (Democratici-cristiani / KDH), che ha votato a favore della l’emendamento, i calcoli di Sulik si sono dimostrati non funzionare a dovere e l’aumento è ingiusto. Anche Igor Matovic (Gente Ordinaria / OL) è contro l’aumento salariale e propone anche che gli stipendi di parlamentari e altri funzionari pubblici vengano congelati.

(Fonte Sme)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.