Esplosione in ex foresta di addestramento militare vicino a Levoca, due donne ferite

Due donne sono rimaste ferite in un’esplosione che ha avuto luogo ieri mattina nella zona dell’ex sito di addestramento militare di Javorina, una zona boschiva vicino a Levoca (regione di Presov). Le donne, impiegate in lavori forestali nella zona, hanno subito lesioni multiple, ma non sono in pericolo di vita, ha informato ieri in una conferenza stampa il Ministro della Difesa Lubomir Galko, sottolineando che il sito non è più di proprietà dello Stato da 15 anni, ed è stato restituito agli originari proprietari. La zona era stata setacciata nel 2006. È difficile trovare tutto in un’area di 32.000 ettari, ha detto Galko, e in modo particolare se ci sono proiettili sotto la superficie del terreno.

Rispondendo all’agenzia di informazione Tasr che chiedeva se dopo questo episodio il Ministro insiste ancora nell’idea di consentire ai cittadini di entrare nelle zone di addestramento militare attuali nella regione di Zahorie, a ovest della capitale Bratislava, Galko ha detto che anche oggi circa 14.000 persone hanno titoli per entrarvi. Perché dunque, dice il Ministro, non permettere a tutti di entrare se si comportano in modo responsabile?

L’accendere un fuoco in zone aride, in ogni caso, non può in alcun modo essere considerato un comportamento responsabile, ha detto Galko. Si riferiva al fatto che l’esplosione di martedì a Javorina si è verificato quando i lavoratori forestali hanno raccolti rami secchi e li hanno bruciati.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.