Miklos insiste: deficit al 4,6% nel 2012 o ritiro il progetto di bilancio dal Parlamento

Il disavanzo delle finanze pubbliche raggiungerà il 4,6% l’anno prossimo, ha detto il Ministro delle Finanze Ivan Miklos venerdì in una conferenza stampa. Il dato è ben oltre il 3,8% di deficit che era stato messo in conto, ma nel 2012 il bilancio dello Stato perderà quasi 600 milioni di entrate fiscali con la decelerazione della crescita e le elezioni anticipate di marzo 2012. Secondo Miklos questo nuovo dato del disavanzo è accettabile, considerando l’attuale situazione. «Per noi è cruciale per il 2012 assicurare che il disavanzo sia inferiore a quello di quest’anno», ha detto. «Stimiamo che in nessun caso dovrà superare il 4,6%», ha dichiarato il Ministro, ma se la proposta di modifica al bilancio in Parlamento porterà a un disavanzo superiore al 4,6% lui ritirerà il progetto, preferendo iniziare l’anno nuovo con un bilancio provvisorio (basato sul bilancio 2011) e attendere che sia il Governo che esce dalle elezioni a fare approvare il nuovo bilancio di previsione per il 2012.

Nonostante il deterioramento delle prospettive economiche, la Slovacchia ha necessità di rimanere un partner affidabile, ha detto Miklos. E per far questo servono quattro condizioni: mantenere deficit di quest’anno al 4,9%, migliorarlo leggermente il prossimo anno e riportarlo al di sotto del 3% nel 2013, ha dichiarato Miklos. La quarta condizione è l’adozione di una legge per fissare una soglia massima al deficit del bilancio dello Stato.

Secondo Miklos non dovrebbe essere impossibile per il nuovo Governo portare il deficit al 3% nel 2013, considerando, ha detto, lo sforzo dell’attuale Esecutivo nel tagliarlo dall’8% del 2010 al 4,9% di quest’anno.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.