Radicova: necessità di altre misure di consolidamento, impossibile rispettare deficit 2012 al 3,8%

Le stime di un rallentamento della crescita economica influenzeranno negativamente il bilancio dello Stato della Slovacchia, inasprendo il deficit di centinaia di milioni di euro, come ha confermato ieri il Primo Ministro Iveta Radicova. Continuare negli sforzi di consolidamento che il Governo aveva previsto in origine richiederebbe misure supplementari per 450 milioni di euro, ha detto la Radicova alla riunione della Commissione parlamentare per gli Affari europei di ieri. Si attende per i prossimi giorni l’ultima stima del Ministero delle Finanze riguardo a crescita economica e entrate fiscali.

Considerando la situazione, ha detto, diventa difficile riempire il buco e portare il deficit del prossimo anno come previsto al 3,8% del PIL. «È una somma enorme. Non posso far finta di nulla e dire che ce la faremo», ha concluso la Radicova, aggiungendo però che il Governo è aperto a proporre nuove misure di risanamento. Ma, considerando i limiti del suo attuale mandato, queste misure dovrebbero venire da un accordo in Parlamento.

I ministri hanno discusso il bilancio in occasione della riunione di Governo di mercoledì. Nell’incontro successivo con i media, il Ministro della Difesa Lubomir Galko (SaS) aveva avvertito che mantenendo le attuali priorità nel bilancio 2012 il disavanzo della Pubblica amministrazione potrebbe raggiungere il prossimo anno il 4,7% del PIL. Il Governo deve ancora discutere eventuali ulteriori misure di risanamento, ha comunque detto Galko, che non è ancora chiaro quali saranno e se potranno essere adottate nella realtà.

Anche gli analisti bancari considerano più realistico un disavanzo il prossimo anno simile a quello del 2011. Eduard Agar di ING Bnak ha detto a Sita che per rispettare il deficit previsto al 3,8% il Governo avrebbe dovuto adottare misure di risparmio per 650 milioni di euro. Anche se la prognosi della banca Slovenska Sporitelna è più ottimista, gli analisti dubitano assai che sarà possibile contenere il deficit al 3% richiesto dal Trattato di Maastricht entro il 2013, come da programma del Governo.

(Fonte webnoviny)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google