Unesco: l’Italia rieletta nel Consiglio esecutivo

L’Italia è stata confermata per la quarta volta di seguito nel Consiglio Esecutivo dell’Unesco. La votazione, avvenuta anche nell’ambito della querelle insorta sull’ammissione della Palestina all’Unesco, per la quale l’Italia si è espressa con un’astensione, ha confermato la stima e il prestigio che l’Italia riscuote nell’Organizzazione dell’Educazione della Scienza e della Cultura delle Nazioni Unite. Testa a testa con gli altri grandi paesi europei (Francia e Spagna), l’Italia ha avuto un numero di suffragi superiori a Gran Bretagna e Stati Uniti di America, raccogliendo i frutti di un’azione diplomatica volta a mediare tra le legittime aspirazioni del popolo palestinese e la complessità della situazione internazionale, che vede schierata in posizione nettamente contraria Israele, sostenuta dagli Stati Uniti oltre che da Gran Bretagna e Germania.

«Il ruolo dell’Italia esce ulteriormente rafforzato, non tanto e non solo per il risultato che ci vede confermati, con ampio suffragio, per altri quattro anni al Consiglio Esecutivo», ha dichiarato il presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco prof. Giovanni Puglisi, «quanto e piuttosto per il risultato politico che giunge a valle sia di un lungo periodo di presenza nel Consiglio stesso, sia di un’azione politica e culturale svolta dall’Italia a tutto campo nella valorizzazione dei Patrimoni della Cultura e della Natura e nell’accentuazione delle strategie di sostegno ai paesi in via di sviluppo, specie per quanto attiene lo Sviluppo Sostenibile».

(Fonte Aise)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google