Sondaggio: metà degli slovacchi hanno un’opinione negativa degli stranieri

Un sondaggio realizzato dall’agenzia Focus ha messo in luce i tre pregiudizi più diffusi tra gli slovacchi riguardo agli immigrati: gli stranieri rubano posti di lavoro agli slovacchi, diffondono malattie pericolose e aumentano il tasso di criminalità. Zuzana Vatralova, dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM) afferma che tutti questi stereotipi sono falsi. «Mai nella storia slovacca gli stranieri hanno innescato un’epidemia di malattie importate, e non è mai stato provato statisticamente che gli stranieri siano da biasimare di più degli slovacchi per il livello di criminalità», ha detto. Nonostante questo, circa la metà degli intervistati nel sondaggio è convinta che queste tre malintesi sono veri. D’altra parte, però, «l’altra metà degli slovacchi è invece convinta che gli stranieri siano una ricchezza per la Slovacchia», ha detto la Vatralova, facendo notare la divaricazione nell’opinione degli slovacchi sul tema praticamente a metà.

Questa paura degli stranieri, secondo la Vatralova, potrebbe venire ai cittadini slovacchi dal numero relativamente basso di immigrati nel Paese (poco più dell’1% della popolazione totale e un terzo di loro nella regione di Bratislava), e dunque «i normali cittadini slovacchi incontrano stranieri solo raramente», ha giustificato.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.