Offerte di lavoro in calo, aziende caute nell’assumere in Slovacchia tranne che nel settore auto

Con la nuova situazione di crisi prolungata e una possibile recessione ancora davanti a noi che comincia a prendere forma, il numero di offerte di lavoro in Slovacchia ha iniziato a diminuire in modo significativo, scriveva il quotidiano Pravda lunedì con richiamo in prima pagina. Le aziende stanno divenendo più caute nell’assumere nuovo personale, con la domanda di prodotti in calo a causa di consumatori più attenti nelle spese. Mentre il portale di offerte di lavoro Profesia.sk offriva quasi 29.000 posti di lavoro nel secondo trimestre di quest’anno, il numero è sceso al di sotto di 27.000 nel terzo trimestre.

I posti vacanti nel settore delle tecnologie dell’informazione (il comparto meglio pagato in Slovacchia) sono scesi significativamente, mentre le offerte di lavoro nel turismo, alberghi e ristoranti sono pure in calo, ma più moderato. Quello automobilistico è uno dei pochi settori che risulta in aumento nelle offerte.

La diminuzione del numero di posti vacanti si è riflessa nella disoccupazione, con altre 8.000 persone che si trovano senza lavoro nel terzo trimestre di quest’anno. Il responsabile dell’agenzia per il lavoro Trenkwalder, Lubos Sirota, ha detto a Pravda che le imprese evitano di assumere personale a tempo indeterminato, ricorrendo invece al personale interinale affittato dall’agenzia.

(Fonte Pravda)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.