Ferrovie slovacche: da novembre rincaro del 10% delle tariffe passeggeri

Da ieri 1° novembre chi viaggia sui treni slovacchi si è visto applicare nuovi prezzi sui biglietti, con un rincaro in media del 10%. Un certo numero di persone ha fatto incetta di biglietti nei giorni precedenti per poter usufruire ancora delle vecchie tariffe, soprattutto sulle distanze più brevi dove l’aumento è ancora più significativo. Sulle linee fino a 50 chilometri il costo per i viaggiatori potrebbe aumentare in media di un 41,7%. Per la tariffa base ogni passeggero paga ora in media 0,39 euro in più. Le Ferrovie Slovacchia (ZSSK) volevano originariamente aumentare le tariffe già a fine estate. Difendendo l’aumento, l’ad di ZSSK e direttore generale Pavol Kravec aveva spiegato a giugno che le tariffe non cambiano ormai da sette anni (dal 2004), mentre i prezzi dell’energia sono nel frattempo aumentati del 31% e «l’inflazione è stata pari a un totale del 27,4%, mentre l’aumento proposto da noi è di 2,5 volte inferiore», aveva detto. L’aumento dei prezzi dei biglietti sui treni gestiti da ZSSK aumenteranno il fatturato della società statale di circa 6,6 milioni di euro all’anno.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.