Lipsic: falsificata al Ministero dei Trasporti l’analisi di redditività dei progetti PPP

L’Ufficio per la lotta contro la corruzione ha sporto denuncia contro una persona (descritta solo con le iniziali P.H.) per aver manipolato l’analisi sulla redditività dei progetti PPP per la costruzione dell’autostrada D1 tra Martin (regione Zilina) e Presov, ha informato venerdì il Ministro dell’Interno Daniel Lipsic in una conferenza stampa. Il quotidiano Sme aveva scritto il che l’imputato poteva essere il direttore del settore progetti PPP del Ministero dei Trasporti, Peter Havrila.

L’analisi sarebbe stata falsificata nel marzo 2010, quando il Ministero era guidato da Lubomir Vazny (Smer-SD). Il Ministero aveva commissionato alla società Wooden un’analisi sulla redditività della costruzione di autostrade mettendo a confronto il finanziamento da risorse pubbliche con quello tramite progetti PPP (partnership pubblico-private). L’analisi affermava che il progetto PPP sarebbe stato più costoso di 546 milioni.

Allora, P.H. avrebbe «manipolato l’analisi facendo sì che la differenza sarebbe risultata solo di 29 milioni», ha detto il Ministro Lipsic, aggiungendo che il Ministero dei Trasporti ha optato successivamente per i progetti PPP. Il contratto venne poi annullato poco dopo che il Primo Ministro Iveta Radicova (SDKU-DS) si installò al Governo.

In caso di condanna, P.H. potrebbe spendere i carcere fino a 10-15 anni.

(Fonte Ministero degli Interni)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*